YT Capra Pro Race 2018, SI o NO?

 
Ci scrive Valerio, in procinto ad acquistare una nuova mtb da enduro, ma con ancora molti dubbi.
 
Buongiorno a tutti, so che probabilmente avrete già affrontato l’argomento (ed in tal caso vi chiedo scusa e vi chiedo gentilmente di postarmi i link), solo che non è molto che mi sono appassionato di MTB. Mi piacerebbe fare un salto di qualità e prendere una bella bici enduro. Mi sono imbattuto nel modello in oggetto (intende la YT Capra Pro Race 2018, oggetto dell’email) ed essendo top di gamma non capisco molto come possa essere venduto a 4.000€ (bella spesa eh, ma nulla in confronto ai 6/7.000 o + di altri marchi!). Comunque, vi chiedo cortesemente di aiutarmi a capire se effettivamente è una bici top di gamma da prendere assolutamente in considerazione oppure virare verso altri modelli/marchi, anche perché in rete non trovo molto.
Vi ringrazio in anticipo.
Valerio.
 

 
Buongiorno Valerio, grazie per averci scritto, vedrò di risponderti quanto più oggettivamente possibile.
Innanzitutto hai un budget di tutto rispetto con il quale puoi spaziare tra parecchi modelli e marchi, sia su bici acquistate online che su bici acquistate in negozio.

La bicicletta che hai identificato è indubbiamente allestita bene, i componenti sono di qualità e anche dal punto di vista estetico attira parecchio, inoltre venduta a 4000€ fa ancora più gola. In questo momento il sito YT la dà sold out però! Sinceramente non ho mai provato questa YT per cui fatico a darti una mia opinione sul telaio.
Mi permetto però di farti ragionare su una questione, cioè l’importanza dei componenti/telaio di una bici in relazione al prezzo. Mi spiego meglio, a parità di prezzo posso trovare una bicicletta con un buon telaio e componenti entry level, come anche una bicicletta con telaio mediocre e componenti top di gamma.
In una mountain bike per importanza troviamo al primo posto il telaio, che è a tutti gli effetti lo scheletro della bici, colui che ne determina il carattere, in secondo luogo le ruote e poi ammortizzatori, cambi ecc.
 

 
L’illusione di un cambio Shimano XTR (o Sram Eagle per parcondicio) è lampante, anche se a confronto un SLX non è poi così distintissimo, mentre è molto più difficile valutare le qualità di un telaio, ma fidati che provando la bicicletta te ne accorgi immediatamente!
È proprio questo il punto, l’importanza di provare una bicicletta.

Sempre più case propongono i test bike presso i negozianti o durante i demo days, non c’è occasione migliore di trovare la bicicletta più adatta a te!

Un altro aspetto da valutare è il fatto che gli acquisti online richiedono un minimo d’esperienza nel settare la bici una volta arrivata, cosa che un negozio invece fa di prassi per ogni vendita, come per la manutenzione, non per niente c’è differenza di prezzo.

Tornando alla tipologia di bici che cerchi, ti consiglio di provarne alcune prima di rischiare un acquisto affrettato, ad esempio conosci la nuova Cannondale Jekyll Crb 03 (link: https://goo.gl/PccXu7) che abbiamo testato in questo periodo? Il prezzo di listino è di 3999€ come la YT, telaio in carbonio di ottima qualità e garantito a vita e componenti buoni. Come ormai moltissime bici, anche questa hai la possibilità di provarla prima dell’acquisto, oltre a poter provare a chiedere un minimo sconto in fase di trattativa.

Ultimo spunto, per quanto tempo terrai la bicicletta? Chi la cambia spesso, diciamo ogni anno o ogni due anni, potrebbe valutarne la svalutazione, e qui si apre il (non sempre) magico mondo del mercato, dove “il brand” più conosciuto viene venduto più facilmente, con tutti i pro e contro del caso.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e di averti dato dei spunti di riflessione per il tuo acquisto!
Fammi sapere cosa sceglierai alla fine e aspetto un tuo parere 😉

Ciao
Matteo Pedrech