-COMUNICATO STAMPA-

Ci siamo divertiti. Tutti insieme, senza pressione.

E’ stata una stagione intensa, che ha visto il Tracce Team girare l’Italia in lungo ed in largo. Da Gualdo Tadino a Canazei, passando per La Thuile, Finale Ligure e tante altre località che si sono alternate sul panorama dell’enduro nazionale. Centinaia di chilometri di prove speciali, decine di migliaia di metri di dislivello. Sacrificio, dedizione, allenamento, ore di lavoro dei meccanici, ma anche serate di festa e pomeriggi di riding con gli amici, un mix perfetto per una stagione da ricordare.

Un Team partito dalla passione e dall’amicizia, con alla guida Marco Bragagnolo, titolare del Tracce Bike Shop, quartier generale della squadra e punto di riferimento per i biker di Genova.

Due rider di punta, Luca Guglielmucci e Stefano Ossati, più una ventina di amatori che hanno portato i nostri colori sui sentieri di tutta Italia, sempre seguiti dal Team Manager Marco Ravina e dal meccanico Andrea Catalano.

La stagione è iniziata presto, con la vittoria nella categoria Junior di Stefano Ossati nel Winter Trophy, in cui Luca è arrivato terzo nella Open. Poi altri due podi per il nostro nuovo acquisto, una vittoria ed un terzo posto nel 4Enduro ed ancora un podio al Campionato Italiano di Tavernerio. A maggio, con il Superenduro, sono arrivati altri bei piazzamenti e le gare del principale circuito nazionale hanno visto i nostri rider costantemente nelle prime posizioni dell’assoluta.
Ottima la stagione di Luca che, nonostante il tempo “rubato” al lavoro per gli allenamenti, ha chiuso quattordicesimo nella generale, confermandosi tra migliori. Crescita positiva anche per Stefano, che l’anno prossimo se la dovrà vedere con i “grandi”.

Ecco le dichiarazioni di fine stagione dei nostri due rider che tirano le somme sul loro 2017:
Luca Guglielmucci: “La stagione per me è andata bene, ma non mi accontento. Pensavo di poter fare di più, perchè qualche caduta di troppo ed il poco tempo per allenarmi non mi hanno permesso di ottenere i risultati che volevo. La squadra funziona bene, siamo un bel gruppo di amici ed abbiamo sempre lavorato in armonia. Ci sono stati grandi progressi dal 2016 al 2017. Stefano mi ha stimolato e mi sono trovato bene con lui. Spero di migliorare ancora il prossimo anno, sicuramente ci divertiremo ancora parecchio!”
Stefano Ossati: “La stagione era partita benissimo con le gare invernali, poi ho trovato qualche difficoltà in più, ma sono comunque soddisfatto. Il Team mi ha accolto calorosamente e mi ha fatto sentire subito a casa, il prossimo inverno ce la metterò tutta per allenarmi al meglio, in modo da poter fare quel piccolo passo che mi permetterà di lottare con i top rider”

Il Tracce Team ringrazia tutti gli sponsor ed i sostenitori che hanno contribuito alla stagione 2017 e dà l’appuntamento al 2018 per un’altra grande stagione di MTB!