Pompa BONTRAGER FLASH CHARGER

 
Siamo spesso alle prese con copertoni tubeless e certe volte proprio non riusciamo a fare a meno del compressore per poter tallonare le gomme più ostiche. Ci sono molti metodi da adottare in questi casi, dall’utilizzo di sapone per creare meno resistenza tra gomma e cerchio al metodo che prevede di schiacciare la gomma tutt’attorno per cercare di chiudere al meglio i fori, ma quando abbiamo a che fare con casistiche complicate l’unica costante è l’utilizzo del compressore.
Esso infatti è in grado di erogare una pressione che si aggira mediamente tra i 7 e i 9 bar per gli apparecchi domestici, sufficiente per gonfiare i copertoni in tempo brevissimo e farli quindi aderire al meglio verso le spalle del cerchio.
 
BONTRAGER Flash Charger
 

…e se non abbiamo il compressore?

 
Bontrager ci viene incontro proponendo la pompa FLASH CHARGER: si tratta infatti di uno strumento che funge sia da tradizionale pompa che da compressore, grazie ad una camera che è possibile pressurizzare e rilasciare poi nel momento del bisogno. Vediamola nel dettaglio.
 
La pompa FLASH CHARGER è realizzata quasi interamente in metallo, non è pesante ma i grammi in più rispetto alle classiche pompe “economiche” si notano dal primo momento. La base è molto solida, resistente, caratterizzata da una pianta sufficientemente larga da donare un’ottima stabilità.
 
BONTRAGER Flash Charger
 
Come abbiamo detto è presente un doppio fusto. All’interno di quello principale più fino che funge da classica pompa, scorre il pistone che ad ogni pompata fa fuoriuscire l’aria. Il fusto di diametro maggiore è invece adibito a camera di pressurizzazione, con la leva per l’apertura posta nella parte superiore.
 
BONTRAGER Flash Charger
 
La canna è molto lunga, misura oltre 1 metro, sempre ben apprezzata in quanto non obbliga a ruotare la ruota posizionando la valvola in basso, oltretutto la valvola della pompa è univoca sia per le valvole Presta che Shrader, alle quali si adatta automaticamente.
 
BONTRAGER Flash Charger
 
L’utilizzo è molto semplice quanto ingegnoso: abbassando la leva rossa si chiude il passaggio dell’aria che così facendo si pressurizza fino ad un massimo di 14 bar, anche se la soglia di sicurezza identificata dal colore verde nel manometro arriva fino a 11 bar. Tale pressione la si raggiunge con una quarantina di pompate, quindi abbastanza facilmente, dopodiché è sufficiente rilasciare la leva rossa per dar sfogo alla pressione che entrando nel copertone aiuta a tallonare la gomma.
 

 
A differenza dei classici compressori questa pompa arriva a ben 3-4 bar oltre la pressione media di un compressore domestico e sebbene la quantità d’aria non sia paragonabile è comunque sufficiente per tallonare un normale copertone tubeless ready. In questi frangenti infatti è più rilevante un’alta portata nei primi secondi d’erogazione piuttosto di una portata più bassa ma costante nel tempo com’è tipico nei compressori.
 
BONTRAGER Flash Charger
 
Un’altra chicca è anche la possibilità di abbassare la pressione della gomma attraverso il pulsante rosso posto sotto al manometro. Il manometro si è rivelato preciso e molto affidabile.
 
BONTRAGER Flash Charger
 
Abbiamo sfruttato la pompa Bontrager FLASH CHARGER sia per copertoni da crosscountry che per altri da enduro, e in entrambe le situazioni abbiamo apprezzato la facilità d’utilizzo della pompa e la precisione del funzionamento nel suo insieme. Il manometro è molto preciso e affidabile, e la pompa è realizzata con materiali di qualità come da tradizione del gruppo Bontrager-Trek.
 
Prezzo di listino: 129.90€
Sito del produttore: www.trekbikes.com/it/it_IT/accessori/accessori-bici/pompe-per-bicicletta/pompa-bontrager-tlr-flash-charger
 
Testo, foto e video: Matteo Pedrech

Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it

Matteo Pedrech