Quando comprare una bici? Consigli per un miglior affare


 
Qual è il periodo dell’anno migliore per comprare una bicicletta? Quando si spunta il miglior prezzo e quando invece è meglio attendere?
 
Domande più che lecite, che è giusto porsi e a cui vediamo di dare risposta per aiutarvi negli acquisti.
Nel mese di ottobre ho seguito una discussione nel nostro gruppo Facebook EBIKE ITALIA dove alcuni utenti, intenti ad acquistare una nuova bici, si scambiavano pareri su quale marca e modello di ebike impegnare il denaro.
 
L’acquisto di una bicicletta è senza dubbio un momento indimenticabile per noi appassionati, si tratta di una scelta molto spesso attesa da mesi, anche anni, e che impegna una discreta quantità di denaro che peri modelli top di gamma sfonda anche la soglia dei 10mila €.
 
Ho scritto questo articolo per cercare di far chiarezza sui molti (e fidatevi che lo sono) dubbi e convinzioni che non stanno né in cielo né in terra, per dare una mano a chi deve fare il grande passo: acquistare la bicicletta tanto sognata.
 

 

NUOVI MODELLI


Giunti ormai a fine anno volete un nuovo modello dell’anno prossimo? Ottima scelta, ma non abbiate fretta di acquistarlo!
La maggior parte delle aziende, pressoché tutte, presentano i modelli dell’anno successivo durante l’estate precedente, sfruttando la vetrina delle molte fiere di settore e direttamente online (seguite MTBTECH.it per rimanere sempre aggiornati).
 
Molte puntano poi sui “bike test”: giornate dedicate alla prova delle biciclette dove solitamente viene allestito anche un circuito offroad su cui poter provare le mountain bike. Sono eventi estremamente importanti a cui invitiamo tutti a partecipare per poter toccare con mano le nuove produzioni, mentre i test “lasciano il tempo che trovano” perché se sono allestiti su percorsi provvisori come quelli all’interno delle fiere chiaramente non fanno capire come si comporterà poi la bici su un vero percorso dato che la situazione è ovviamente molto diversa da quella che si avrà poi quotidianamente. A tal proposito è però interessante notare che molti rivenditori si stanno dotando di bici test da far provare agli interessati anche per qualche giorno, con l’opportunità in questo caso di poter testare la bici su percorsi reali come il vostro trail di tutti i giorni o in bike park.
 

 
Presso i rivenditori la disponibilità fisica delle biciclette inizia ad esserci a partire da settembre per arrivare fino a febbraio dell’anno successivo, quindi il rifornimento viene spalmato in un arco temporale di circa 6 mesi. Questa differenza dipende molto da come ogni singolo brand gestisce la produzione, la logistica e i contratti con i rivenditori, ed è qui che molti privati rischiano di fare acquisti affrettati.
 
Avete mai acquistato una bicicletta appena uscita senza avere il tempo di vedere e provare altri modelli di altre marche perché non ancora disponibili? Classico errore di acquisti fatti di petto e non di testa 😉
 

 
Perché invece non concedersi il periodo dell’anno più freddo e piovoso per visionare, studiare e provare più di una bici? Prendetevi il tempo necessario e andate a fare visita ai negozianti che avranno piacere di farvi vedere le biciclette. Leggete le riviste di settore e i test, potreste cogliere molti spunti, ombre, pro e contro che alla fine vi daranno una mano nella scelta della vostra bicicletta ideale. Insomma, non abbiate fretta, la primavera vi permetterà di godere maggiormente del nuovo acquisto, le giornate soleggiate e i primi caldi vi daranno la giusta carica e motivazione per iniziare l’anno sportivo al massimo!
 

SUPER SCONTI


Cercate i super sconti presso i negozianti e online? Non voglio abbattere il vostro entusiasmo ma vi preavviso che i modelli presentati da poco difficilmente vengono venduti con sconti superiori al 10% nei primi mesi di lancio. La situazione cambia se invece non siete necessariamente interessati all’ultimissimo modello ma vi “accontentate” di uno già sul mercato da qualche mese, ed è qui che si riescono a spuntare le vere offerte: sconti che arrivano anche al 30-35%, a volte anche oltre, per i modelli che stanno per essere soppiantati da altri più aggiornati, ma che per questo motivo non diventano certo obsoleti.
 
Tendenzialmente a partire da luglio e per tutto l’inverno, sia i negozianti che i siti dei venditori online propongono allettanti sconti con l’intento di liberare i magazzini per far posto ai nuovi modelli.
 

 
Anche in questo caso il tempo necessario per studiarvi i modelli ce l’avete, rimane sempre utile visitare più rivenditori per cercare il miglior prezzo ma non dimenticate di mettere sul piatto della bilancia anche il servizio che vi danno oltre la vendita! Molto spesso conviene spendere qualche decina di euro in più ma essere seguiti durante e dopo la vendita da personale qualificato, soprattutto per i neofiti. Di contro? Se trovate un’offerta veramente allettante non lasciatevela scappare, a fine anno le taglie e i modelli disponibili iniziano ad essere pochi, e potrebbero esserci altri appassionati interessati a quella bici proprio come voi!
 

PUNTARE SULL’USATO


Le motivazioni per acquistare un usato sono sostanzialmente due: budget limitato o (in alcuni casi) a parità di prezzo rispetto al nuovo, un usato garantisce un montaggio di maggior qualità.
Il mercato dell’usato è molto variabile e dipende molto da come si muovono i grandi produttori mondiali, molto spesso una novità eclatante tende a far invecchiare tutto ciò che è stato prodotto precedentemente. Vi porto alcuni esempi: ruote da 29 pollici, standard boost e ancor prima i perni passanti, cambi a 12 velocità, motori e batterie delle ebike, e così via potremmo continuare ancora per molto. Pensiamo solamente a quando ormai 10-12 anni fa hanno preso piede le 29er, che nell’arco di 2 anni hanno svalutato e reso obsolete tutte le 26 pollici anche top di gamma.
 
L’usato prende maggior vita durante la fine dell’estate quando in molti puntano gli occhi sui modelli nuovi appena presentati, e acquisisce forza in autunno quando anche gli agonisti mettono in vendita le bici che hanno usato per gareggiare durante l’anno. Molti di questi ultimi hanno la tendenza a cambiare bici ogni anno, ciò significa che si può trovare una bicicletta usata che ha meno di un anno di vita. Rimanendo nell’ambito dell’agonismo non dimenticate di valutare il fatto che una bicicletta utilizzata per un anno (o più) di gare e allenamenti svolti in qualsiasi condizione atmosferica è probabilmente più sfruttata rispetto ad una bici amatoriale, e potrebbe avere qualche segno di usura sul telaio senza contare che gli organi della trasmissione vanno revisionati.
 

 
I prezzi dell’usato sono molto variabili e non c’è una tabella che aiuti a quotare una bicicletta rispetto ad un’altra. Il prezzo dipende molto dallo stato del mezzo e dalla sua usura, e se ci sono componenti aftermarket installati, questi possono farne aumentare la qualità ed il valore. Viceversa, se ci sono danni più o meno marcati, questi possono inevitabilmente far precipitare il prezzo. Volete un consiglio? Se in futuro avete intenzione di rivendere il vostro, di usato, utilizzate sempre il nastro trasparente para-telaio, lo preserverete in termini di usura, e potrete spuntare un prezzo migliore!
 
Per ultimo ma non meno importante, acquistando un usato presso un negoziante si ha maggior tranquillità di affidabilità in quanto quasi certamente il mezzo in questione è stato visionato, controllato e sono stati sostituiti i componenti estremamente usurati.
 
Con questo articolo spero di avervi aiutato dandovi alcuni spunti su come acquistare la vostra prossima bicicletta, le possibilità che offre il mercato sono molte, sia che acquistiate online che in negozio, non dimenticate che la fretta potrebbe portare ad acquisti errati e che il fatto di tenervi aggiornati tramite le riviste di settore amplia la vostra conoscenza e razionalità in questa passione sempre più tecnica, ma che rimane genuina e porta a soddisfazioni indescrivibili.
 
Se avete esperienze in merito scrivetele qui sotto nei commenti o a info@mtbtech.it
 
 
Testo e foto: Matteo Pedrech
Grazie al negozio Bike Pro di Simonato Enzo per la disponibilità
 
Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it