Attacco manubrio DHSIGN SYSTEM HPX

L’artigiano veneto ha portato molte novità in mostra al Bike Festival di Riva del Garda, una su tutte un innovativo attacco manubrio.
 

 
Lo sviluppo di questo attacco manubrio è iniziato un paio d’anni fa, con l’intenzione di realizzare un componente molto leggero e in grado di esercitare una pressione costante sul manubrio senza dover utilizzare chiavi dinamometriche. Questa caratteristica è pressoché fondamentale soprattutto se si utilizza manubri in carbonio, come vi abbiamo spiegato in questo articolo: https://www.mtbtech.it/test/2019/03/video-test-effetto-mariposa-giustaforza-1-8/, oltretutto DHSIGN SYSTEM HPX garantisce una distribuzione della forza esercitata su un ampia superficie.
 

 
DHSIGN SYSTEM HPX è tutto ricavato dal pieno tramite lavorazione al cnc e con la speciale fascia anteriore al posto dei tradizionali clamp, fissata tramite due viti sulla parte superiore, mentre sono le due viti nella parte inferiore adibite ad esercitare la forza necessaria per il trattenimento del manubrio. Il diametro calcolato permette di serrare le viti fino in battuta. L’attacco DHSIGN SYSTEM HPX è brevettato e realizzato in Italia.
 

 
Il DHSIGN SYSTEM HPX presenta un design pulito e moderno, il peso si attesta a 99 grammi, ed è disponibile per manubri di diametro 31,8 e 35mm. L’unica lunghezza disponibile è di 37mm mentre il rise è 0.
 

 
Sono riuscito a strappare dalla bocca del produttore il fatto che prossimamente saranno a disposizione nuove colorazioni… Non vedo l’ora di vederle e di provare questo stupendo componente!
 
Sito del produttore: https://dhsign.it/index.php/accessori/attacco-manubrio-sy-stem-hpx350
 
Foto e testo: Matteo Pedrech

Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it