Canyon STRIVE 2019 – ora 29″ e un nuovo ShapeShifter!


 
Il 2019 è appena iniziato ed il nuovo anno in casa Canyon si apre nel migliore dei modi: arriva la terza generazione del modello Strive, Mtb del segmento enduro, sinonimo di successo ed innovazione per il marchio tedesco riconosciuto a livello mondiale per il suo sistema di vendita diretta al pubblico.
 
Inalterata rimane la vocazione di Mtb “full-suspension” e “full-carbon” per la versione 2019 con l’inserimento di un rinnovato sistema Shapeshifter e l’adozione di ruote da 29″ a segnare un vero e proprio cambio di passo.
Massima efficienza e prestazioni di valore assoluto su qualsiasi terreno: dai trails dell’Enduro World Series fino ai sentieri più impegnativi lontano dalle luci della ribalta.
 
Canyon STRIVE 2019
 
Grazie alla sapiente collaborazione con gli esperti di casa Fox, leader mondiale nel ramo delle sospensioni, la nuova Strive è dotata di una cartuccia Shapeshifter totalmente rinnovata e di un comando al manubrio che consente di cambiare istantaneamente l’assetto della bici a seconda delle condizioni del percorso. Due le modalità attivabili: “pedal-Xc” per tratti veloci e scorrevoli, “Shred-Dh” per una geometria adatta alla discesa.
 
Canyon STRIVE 2019
 
Canyon STRIVE 2019
 
E non è tutto. L’allestimento della Canyon Strive 2019 vede l’introduzione di ruote da 29″: un nuovo approccio la cui validità è stata confermata da mesi di test eseguiti sul campo da Ines Thoma e Dimitri Tordo, atleti professionisti del Canyon Factory Enduro Team con la supervisione di Fabien Barel, direttore del team, già due volte campione del mondo downhill nel 2004 e nel 2005. «L’impiego della ruota da 29 pollici nelle competizioni enduro da qualche tempo si è dimostrata una tendenza in continua crescita». A parlare è Daniel Oster, Canyon Category Manager per il comparto gravity.
 
Canyon STRIVE 2019
 
«Non volevamo avvicinarci d’istinto a questo cambiamento – prosegue Daniel – Le mode non ti fanno vincere le gare. Ricerca, sviluppo e severi test invece sì. Grazie a questo approccio sappiamo che la Canyon Strive 2019 sarà una delle bici enduro più veloci al mondo. Era questo il nostro obiettivo finale quando abbiamo iniziato a sviluppare il prodotto. L’innesto del rinnovato Shapeshifter diventa, in questo scenario, valore aggiunto per tutti i riders, professionisti e non solo».
 
Canyon STRIVE 2019
 
Canyon STRIVE 2019
 
La Canyon Strive 2019 ha 150 mm di escursione posteriore in modalità Dh, 135 mm in modalità Xc, con angoli di sterzo e piantone maggiorati di 1,5 gradi.
 
Questo cambiamento rende la curva di progressione più sostenuta, a tutto vantaggio dell’efficienza di pedalata, con prestazioni anti-squat sconosciute a biciclette di questa categoria. Il tutto senza operare aggiustamenti ed ulteriori setup in officina.
 
All’anteriore, la Canyon Strive 2019 adotta una robusta forcella con steli da 36 mm di diametro e 160 mm di escursione sui modelli CF.
Gli allestimenti CFR adottano invece un’escursione di 170 mm.
 
Canyon STRIVE 2019
 
Il telaio è interamente in fibra di carbonio (peso dichiarato circa 2,4 kg per le versioni CFR e 2,7 kg per le versioni CF, in taglia M, ammortizzatore escluso).
 
Standard Boost con perno passante per i mozzi anteriore e posteriore, proteggi telaio sul tubo obliquo in prossimità del movimento centrale, batticatena sul fodero destro, reggisella telescopico e cablaggio interno dei cavi completano le caratteristiche della nuova arrivata in casa Canyon.
 
La Canyon Strive 2019 viene proposta in quattro taglie (S, M, L e XL) per riders di statura compresa tra i 158 e i 200 cm.
Sei gli allestimenti in gamma: si parte con la Strive CF 5.0, proposta al pubblico a 2999€, fino all’ammiraglia Strive CFR 9.0 LTD dal prezzo finale di 6999€.
E’ disponibile anche il kit telaio in versione CFR al prezzo di 2999€.
 

ALLESTIMENTI


 

CANON STRIVE CF 7



 

CANON STRIVE CF 7



 

CANON STRIVE CF 8



 

CANON STRIVE CFR 9 LTD



 

CANON STRIVE CFR 9 TEAM



 
Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it