TEST occhiali Smith Ruckus


 
Smith, brand acquisito dal leader mondiale dell’occhiale Safilo, abbraccia lo spirito contemporaneo e inserisce contenuti tecnici all’avanguardia nella produzione di maschere e caschi da sci, occhiali da sole e da vista, nonché in tutta la linea dedicata alla bici.
I prodotti Smith sono rivolti ad una generazione giovane e trendy, che vive in un mondo di sport di tendenza quali snowboard, sci freestyle, surf, mountain e road bike, mantenendo al tempo stesso un forte senso di individualità.
 
Smith vede il suo headquarter all’interno di una comunità montana, a Sun Valley in IDAHO. Il lavoro viene svolto secondo la tradizione locale, nel rispetto di uno stile di vita sano, rivolto all’attività fisica, in piena e totale armonia con l’ambiente e i valori della comunità.
 
Performance e look distinguono le due linee di prodotto, quella ‘sport oriented’, legata ad elevate performance tecniche, e quella ‘fashion oriented’, che trasporta i valori dello sport in uno stile dalla personalità inconfondibile.
 

COME SONO FATTI:


 
Abbiamo avuto il piacere di testare SMITH RUCKUS, il nuovo occhiale da sole performante leggero (soli 30grammi) costruito con tecnologia di cambio lente PivLock™ riprogettata, dotato di sottili astine sagomate in materiale gommoso alle estremità denominato MEGOL (120mm di lunghezza) compatibili con i caschi Smith da bici e comfort antiscivolo per le corse su strada più lunghe e per i percorsi sterrati più difficili.
 
SMITH RUCKUS
 
Il design della parte alta della lente (53mm in altezza e 135mm in larghezza) aumenta la visione periferica nella posizione di guida. L’intaglio superiore della barra e il nasello ergonomico, regolabile in due posizioni, offrono una vestibilità adeguata per ridurre al minimo l’appannamento e massimizzare il comfort. L’occhiale è equipaggiato con 2 lenti ChromaPop™, una verde profondo e l’altra rosa flash facilmente intercambiabili per guidare in tutte le condizioni.
 
SMITH RUCKUS
 
Le scelte cromatiche della montatura sono tutte opache e spaziano dalle classiche nere o bianche per arrivare alle stilose color rosso roccia, color giada, color bronzo ossidato e verde muschio.
In base alla colorazione della montatura viene abbinata la lente che richiama il colore della stessa.
 
SMITH RUCKUS
 
La sostituzione della lente è molto facile ed il sistema progettato denominato PivLock consente lo smontaggio e rimontaggio in una manciata di secondi senza forzature o torsioni delle parti. Questo sistema adotta una parte fissa alla lente con un foro atto ad ospitare il perno dell’astina che andrà agganciata a scatto e che comprende la cerniera per il ripiegamento della stessa.
 
SMITH RUCKUS
 

COME VANNO:


 
SMITH RUCKUS è un occhiale tecnico, dal peso irrisorio e dalle prestazioni al top. La dimensione della lente consente di avere totale visibilità periferica e senza fastidiosi riflessi o deformazioni delle immagini soprattutto alle estremità, caratteristica non troppo scontata quando si parla di lenti con una certa curvatura. Curvatura che in questo SMITH RUCKUS consente di avere la parte alta del volto ben protetta.
 
SMITH RUCKUS
 
Il ben fatto nasello ed il suo supporto ancorato alla lente la tengono distanziata dagli zigomi smorzando così fastidiose vibrazioni ed evitandone il contatto e l’appannamento. Molto apprezzati sono i 2mm di spessore della lente dal profilo ben arrotondato alle estremità inferiori e superiori a favore di solidità, resistenza e sicurezza generale.
 
SMITH RUCKUS
 
SMITH RUCKUS
 
Anche dopo molte ore gli SMITH RUCKUS, con la mia morfologia facciale, non mi hanno dato alcun fastidio e non ho mai avuto la necessità di toglierli per pressione delle astine o del nasello (regolabile in altezza di un millimetro).
 
SMITH RUCKUS
 
La visione della lente, verde in questo caso, risulta azzurrata e la tecnologia CromaPop enfatizza i dettagli e la profondità d’immagine senza drastiche riduzioni di luminosità.
Per le condizioni meteo avverse la seconda lente a disposizione rosa flash, sempre con tecnologia CromaPop aiuta a migliorare la visibilità riducendo “rumori ottici” dati da nebbia, neve, pioggia o semplicemente da cieli grigi.
 
SMITH RUCKUS
 

CONCLUSIONI:


 
Proteggere gli occhi è una cosa importantissima, si sa. E farlo con un occhiale di alto livello, senza compromessi e mezze misure, sposa appieno la filosofia di sicurezza. Niente è lasciato al caso e dubbi nella sua funzionalità e utilizzo non ce ne sono venuti.
 
Personalmente vorrei che ci fossero a catalogo ricambi Smith delle lenti fotocromatiche, che credo sarebbero sicuramente apprezzate da molti rider e disponibili solamente per la versione nella colorazione Black.
SMITH RUCKUS è risultato un ottimo prodotto sicuramente da consigliare anche a fronte di un prezzo importante dovuto all’altissima qualità sia in termini di materiali che di funzionalità. È inoltre possibile usufruire di una ricambistica sempre reperibile…fattore non così scontato in un settore dove le miriadi di brand in circolazione purtroppo mancano di un adeguato servizio di garanzia generale. Ma Smith in questo non si smentisce.

 
Prezzo di listino 189.00€
 
 

Cosa non ci è piaciuto:

Cosa ci è piaciuto:
Ergonomia e comodità ai massimi livelli
Qualità dei materiali
Destinazione d’uso molto ampia

 
Link al sito SMITH: www.smithoptics.com/it/
 
 
Testo: Andrea Brunato
Foto: Andrea Brunato
 
Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it

Matteo Pedrech