Test scarpe Gaerne G.kobra


 
Sempre più spesso troviamo moltissima tecnologia applicata con efficacia a moltissime parti della nostra bici e pure in ciò che indossiamo. Non smetteremo mai di ribadire che per divertirsi in sicurezza e nel contempo avere un buon rendimento nelle nostre uscite in bici, indossare capi tecnici è senza dubbio di grande aiuto.
 
In questi mesi abbiamo avuto il piacere di testare più tipologie di calzature che, nelle loro svariate tipologie di utilizzo, soddisfano sempre di più le esigenze dei bikers, da chi si dedica a discipline gravity, a chi si cimenta nel crosscountry fino ad arrivare al ciclocross e al gravel.
 

 
Compito delle calzature è avvolgere i nostri piedi e consentirci di trasferire al meglio i watt espressi dalle nostre gambe al nostro ferro a due ruote, e in questo test vi raccontiamo le Gaerne G.kobra Carbon.
La Gaerne G.Kobra è una scarpa che si colloca in fascia alta e con le sue caratteristiche e peculiarità che in seguito vedremo, a nostro avviso è uno di quei prodotti che sono dannatamente (nel senso buono) azzeccati.
 
Questa nuova scarpa da mtb è stata appositamente studiata per soddisfare anche le aspettative dell’agonista più esigente.
Il comfort è garantito dalla mancanza di punti di pressione grazie all’innovativo sistema di chiusura Boa che garantisce uniformità, precisione e durata. Chiusura costituita da due bobine Boa micro-regolabili e cavo in acciaio inossidabile in cui la combinazione dei due elementi consente al ciclista di ottenere un fissaggio uniforme e una maggiore circolazione dell’aria sulla parte anteriore del piede.
 

 

 
La traspirabilità è garantita da una tomaia in microfibra perforata al laser, che insieme alla nuova linguetta anatomica offre un’eccellente ricircolo d’aria molto utile al rider. Gaerne G.Kobra è stata progettata con la tecnologia TSS (tarsalsupportsystem) per garantire la posizione ottimale del piede all’interno della calzatura ottenendo una pedalata rotonda senza dispersioni di energia.
 
Con le Gaerne G.Kobra troviamo la nuova suola Mtb in fibra di carbonio, che offre il giusto mix di prestazioni, resistenza e leggerezza. La struttura in carbonio è stata studiata per offrire un’eccellente rigidità e quindi potenza nella pedalata.
 

 
Il battistrada in gomma Michelin che troviamo frontalmente, lateralmente e posteriormente è composto da una mescola progettata per bilanciare le prestazioni e la resistenza all’abrasione, anche in condizioni estreme, con un profilo di design che consente tenuta e trazione eccellenti. La grande distanza tra i tasselli consente una migliore autopulizia e una rapida eliminazione del fango.
 

 
Abbiamo testato le Gaerne G.Kobra a lungo dalla stagione estiva fino ai giorni d’oggi con temperature e clima ostili. Le abbiamo utilizzate sia con la mountain bike che con la gravel. Sono molto comode sia da indossare che da togliere grazie al sistema Boa, con cui basta alzare il manettino che consente al filo d’acciaio di rilasciare il tiro, e in un attimo la scarpa si apre notevolmente. Abbiamo anche trovato molto piacevole e confortevole il fatto di poter indossare sia dei calzini molto fini estivi che quelli più spessi invernali senza che la calzata risultasse stretta o troppo agiata.
 

 
Una volta indossate e con la giusta regolazione della chiusura ci si sente davvero avvolti soprattutto nella parte anteriore del piede. La parte posteriore, zona della caviglia inclusa, invece l’abbiamo trovata un po’ bassa, e questo inevitabilmente lascia l’articolazione un po’ esposta. Avere caviglia e articolazioni libere nel movimento aiuta sicuramente nella fase di pedalata (e altrettanto si può dire se dobbiamo correre, come nel ciclocross) ma in termini di sicurezza e uso un po’ più spinto (come nel trail riding) questo gioca qualche punto a sfavore.
Molto intuitivo l’aggancio tra placchette e pedali a sgancio con una buona spaziatura in area tacchette.
 

 
La rigidezza è elevata ma non troppo rispetto ad altri modelli provati. Vi è comunque una minima flessione della suola molto apprezzata quando si appoggiano i piedi a terra. Ottima la rigidità in fase di spinta dove abbiamo avuto la sensazione di spingere uniformemente traendone così un aumento del comfort e della resa nel tempo e nei chilometri. Buono anche lo scarico del fango dal battistrada anche se comunque un certo deposito risulta più tenace da togliere nei punti della suola più scavati come nella zona del tallone e nella punta tra i tacchetti.
 

 
È di certo una scarpa di alto livello qualitativo, ricca di innovazione tecnologica, tra le eccellenze del Made in Italy di Gaerne che da oltre 50 anni ricerca e sviluppa calzature sportive. Prodotto di successo che sta avendo un ottimo riscontro dal pubblico del crosscountry e ciclocross per il suo fattore estetico, nonché la qualità, la comodità e la resa sul campo.
 
Disponibili nelle taglie dal 39 al 47 in due colorazioni con base nera opaca e grafiche rosse o bianche. Peso effettivo 350 g (taglia 45).
Prezzo di listino 289,90 euro.
Disponibili anche con suola EPS Carbon Power Mtb Sole a Euro 249,90
 
Sito del produttore: http://www.gaerne.com/
 
Testo e foto: Andrea Brunato

Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it

Matteo Pedrech