CAMELBAK TORO 14

 
E’ la serie intermedia di una delle marche più iconiche di zaini per mountain bike, Camelbak, uno zaino che strizza l’occhio a chi cerca performance e sicurezza, non rinunciando al necessario da portarsi in giro per passare una giornata serena in giro per i trail in montagna, ma anche sui bike park.
 
Camelbak TORO 14
 
Il Camelbak TORO 14 (c’è anche la versione di 8 litri) è l’ideale compromesso se cercate uno zaino non troppo grosso, con la protezione integrata per la schiena, adatto a tutti i giri, da quello domenicale, ai big tour in alta montagna, fino ai giri enduro domenicali.
 
Uno zaino sobrio ed elegante, nero con le scritte grigie (ma c’è anche la versione color verde), il cui punto forte è indubbiamente la famosa protezione spinale CE Livello 2. Ma c’è di più, perché i designer di Camelbak alla classica dotazione di sicurezza per la schiena, hanno aggiunto in abbinamento la protezione per il petto denominata Sternum Protector. Si tratta di un ulteriore passo avanti per garantire un’adeguata protezione per una parte del corpo, lo sterno, che, fino ad ora, era possibile proteggere solo con la pettorina. Protezione che guadagna ancora più importanza se utilizzata in concomitanza con una action cam, basti pensare ai danni che potrebbe causare al nostro fisico in caso di caduta.

Entrambe le protezioni di Camelbak sono fornite dal famoso produttore Komperdell, uno dei brand di riferimento in fatto di protezioni (specie in ambito sci), che ha elevato lo standard En1621 al livello 2.
 
Camelbak TORO 14
 
Veniamo al sodo: capienza e ergonomia nel Camelbak TORO 14 sono sufficienti, ma possiamo scordarci la quantità di tasche del suo fratello maggiore Kudu. Nel Toro 14 se ne contano 3. La prima deputata alla sacca idrica (non in dotazione).
 
Camelbak TORO 14
 
La centrale, dove sono presenti 2 tasche piccole, ideale per riporre cibo, portafogli, cellulare e chiavi.
 
La terza, la più grande ha una tasca sola e due asole laterali. Una volta messo dentro gli attrezzi anti-foratura, il multitool e qualche altro indispensabile (pompa per gomme e ammortizzatori), rimane lo spazio per una giacca, la maglietta di ricambio, la macchina fotografica compatta e poco altro. Purtroppo non ci sono tasche laterali, anche se le ginocchiere possono essere riposte nella parte inferiore dello zaino, grazie a due cinghiette regolabili.
 

Camelbak TORO 14
Camelbak TORO 14


 

Dimensioni e specifiche tecniche:

  • Protezione spinale CE Livello 2
  • Capacità di 11 litri + serbatoio Crux 3 litri
  • Misura busto: 43-53 cm
  • Peso a vuoto: 840 g
  • Dimensioni regolabili della vita: 66-118 cm
  • Tessuto: 420D Nylon Oxford armatura semplice

 
La forma dello zaino permette comunque di avere una buona capacità di carico (con i limiti di uno zaino dal volume di 14 litri) ma allo stesso tempo una buona ergonomicità, caratteristica che troviamo anche negli spallacci e nella cintura in materiale leggero e traforato, con due ganci per il fissaggio del tubo della sacca idrica.
 
Camelbak TORO 14
 
Lo zaino si è adattato bene alle forme del corpo ed è rimasto molto stabile durante l’utilizzo nei vari contesti, grazie anche alle due cinghie sullo sterno, che mantengono lo zaino fermo anche durante le sollecitazioni più violente.
 
Camelbak TORO 14
 
Capitolo a parte merita lo Sternum Protection (opzionale e vendibile singolarmente), che può essere indossato anche senza usare il Camelbak TORO 14, ma che in pratica, grazie alle cinghie sullo sterno, riesce ad avere un fit ottimale se indossato in abbinamento allo zaino.
 
Camelbak TORO 14
 
Indossare la protezione è facile e intuitivo e una volta posizionata non si muove di una virgola, regalando una sensazione di sicurezza davvero impareggiabile. Lo Sternum Protection è persino ventilato e ha il supporto integrato per l’action cam. In pratica un accessorio fondamentale se si pratica gravity e si vuole rinunciare alla fastidiosa pettorina, che d’estate può essere una tortura, ma anche a coloro che affrontano lunghi giri alpini e vogliono sentirsi maggiormente protetti durante le discese più tecniche.
 
Camelbak TORO 14
 

CONCLUSIONI

Lo zaino Camelbak TORO 14 si presenta bello, ben fatto, con tutto quello che serve per l’utilizzo per cui è stato concepito, ossia brevi escursioni e gare di enduro. Ebbene si, anche in ambito agonistico il TORO 14 è ben visto grazie al paraschiena omologato e allo spazio di stivaggio molto buono. I materiali risultano di ottima fattura, lo dimostrano immediatamente al primo contatto e nel lungo periodo, il paraschiena risulta avere delle ottime caratteristiche di ergonomicità e resistenza.
 
Cosa ci è piaciuto:
Protezione della schiena molto efficace
Ottima ergonomicità
Stabilità
Utilizzo integrato con la Sternum Protection

Cosa non ci è piaciuto:
Nessuna tasca laterale
Poche tasche a rete interne
Taglia unica
 
Prezzo di listino zaino: € 169.00 (Sacca idrica non inclusa)
Prezzo di listino Sternum Protection: € 99.00
Info produttore: https://international.camelbak.com/
Info distributore: http://www.larm.it/
Catalogo 2018: www.larm.it/catalog/camelbak_my18.pdf
 
Testo e foto: Marco Trabucchi

Seguici, metti MI PIACE alla pagina Facebook MTBTECH.IT –> facebook.com/mtbtech.it

Matteo Pedrech